Il Delta del Danubio

Tre giorni in barca ai confini della Romania ad esplorare i canali e le acque di uno dei più importanti fiumi d'Europa, il Danubio, con la sua ricca biodiversità, decine di specie di uccelli, colori magnifici ed anche un meteo che ha favorito gli scatti fotografici. Dai meravigliosi pellicani ricci e rosa ai mignattini impegnati nella costruzione dei nidi, dai comuni ardeidi come l'airone rosso, la sgarza ciuffetto, la nitticora, poi il cormorano ed il marangone minore fino ai meravigliosi basettini che si posavano sui canneti lungo le sponde del fiume. Un gran numero di cicogne costruiva nidi su ogni palo della luce lungo le strade, mentre uccelli colorati come la ghiandaia marina ed il picchio cenerino volavano furtivamente da un albero all'altro.

Un incontro inaspettato con un piccolo branco di cuccioli di sciacallo dorato e con una coppia di aquile di mare coda bianca ha concluso questi giorni di scatti in contemplazione di una natura incontaminata e favolosa.